Dove Siamo - Il Giardino di Diana a Nemi

Vai ai contenuti

Menu principale:


L'emissario del lago di Nemi è un'opera straordinaria che conserva ancora oggi intatto tutto il fascino delle opere antiche che nascondono misteri ancora da risolvere, e rappresenta un vero e proprio "Unicum" a livello archeologico mondiale. Per rendersi conto della grandiosità di quest'opera, basti pensare che si sviluppa per ben 1.653 metri, con un dislivello tra entrata e uscita, di circa 13 metri, collegando il lago di Nemi alla piana di Ariccia. Non esistono dati certi e documenti relativi alla sua costruzione, di sicuro non è di epoca romana, anche se potrebbe essere stato migliorato e mantenuto proprio dai romani, nel corso dei secoli. La sua realizzazione è probabilmente opera di antichissime civiltà locali, sconosciute all'archeologia ufficiale, e di cui si è persa traccia forse molto prima delle datazioni attribuite, che partono circa dal X-IX sec A.C.

Indicazioni stradali: 
Da Piazza Tommaso Frasconi di Genzano di Roma, raggiungere la Piazzetta Dante Alighieri, tramite via Garibaldi. Alla rotatoria prendere la seconda a destra (discesa). Procedere lungo la strada intorno al lago. Superare il Museo delle Navi Romane. Vi troverete su un rettilineo; percorretelo e prendete la seconda a sinistra.
Azienda il Giardino di Diana
Via Tempio di Diana (Lago di Nemi)
Tel. 069368421 - Cell. 3664175779
 
Torna ai contenuti | Torna al menu